venerdì 13 giugno 2014

TUTTO IN UNA SETTIMANA


Una settimana all'insegna del gran caldo, sole e cielo terso. Nel cielo nemmeno una nuvola, nemmeno per sbaglio. 
Tonnellate di gelato con panna montata, le mie mattine lentissime, i pomeriggi spaparanzata al lago, il primo vero bagno della stagione, le cenette all'aperto in riva al lago.
L'attesa della sera per affacciarmi al balcone per vedere lo splendore del gioco di luci che le lucciole nel campo di fronte casa, riescono a creare.
Le risate, i racconti, le nevrosi, gli abbracci e i baci che mi sono mancati in un weekend lontana da casa a visitare luoghi incantevoli. La voglia matta di tornare a casa. Perchè andare via è poi anche voglia di tornare, ma con qualcosa in più nella mente e nel cuore. 
Un po' nervosetta. Quattro ore di viaggio in auto bloccata nel traffico, quando ce ne sarebbero volute due e mezzo, l'autogrill che non arriva mai quando stai per esplodere e devi assolutamente far pipì, perchè mi sono decisa a bere tanto proprio in questo viaggio. 
Il sonno perso per le notti passate fuori a far baldoria con nuovi amici, un letto che non è il mio.
Le lunghe camminate sotto il sole cocente nella meravigliosa laguna, sali e scendi da traghetti e vaporetti che ho perso il conto, l'abitino bianco che mi sta una favola, le mie ballerine in pizzo che sono ormai da buttare e un viaggio sofferente e interminabile in treno, perché è meglio il primo regionale già piazzato sui binari che aspettare un Freccia Bianca ancora in viaggio. E invece no. No, no e ancora no. Nel mezzo, solo tante, tantissime foto da pubblicare.



I colori di un villaggio da cartoon che sembra quasi finto come Burano, che ho adorato ancora prima di vedere, lo scintillio pazzesco dei vetri in ogni angolo di Murano, i ponti, le gondole, ma soprattutto i gondolieri di Venezia. 
L'amara scoperta di avere 3 chili di troppo, perchè io ho stabilito che il mio peso forma è 52 kg e non 55. Perchè io non mi peso mai e alla vista di una bilancia non ho resistito. Ma ragazzi, ho il seno così tondo e sodo adesso, che per me non ha prezzo. 
Camminare a piedi nudi per casa, perchè io o tacco 12 o niente. Le persiane socchiuse per ripararmi dal caldo, il ventilatore che oscilla {finchè climatizzatore sia} e il mio babydoll bianco che mi fa sentire tremendamente sexy. 
I lunghi bagni immersa nella mia vasca da bagno perchè preferisco starmene a mollo piuttosto che fuori e costantemente sudata. La mia playlist preferita che suona nel mio Mp3, io che canticchio e il profumo di mandorle del mio bagnoschiuma che è la cosa più dolce che io possa respirare.
Il rumore delle posate dei vicini che pranzano e cenano in giardino e il dolce profumo del melone. E capisco che è subito estate. 
Lo smalto da rifare, i capelli da asciugare, la crema profumata da cospargere su ogni centimetro del mio corpo perchè senza mi sento nuda. Un velo leggero di trucco e l'attesa di chi in questi giorni mi era mancato tanto. 

1 commento:

  1. quanto mi manca la laguna - ora vivo in Svezia, ma sono veneziana! un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina

Leave your love, for my happiness!! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...