martedì 4 dicembre 2012

RUDY


In questi giorni, mi mancano le ispirazioni, un po' per mancanza di tempo e un po' per stanchezza. Così ho pensato di presentarvi ufficialmente il piccolo Rudy.




Lui è l'animaletto più bello che io abbia mai avuto. Il suo musetto è così dolce che è impossibile non farsi intenerire da lui. Fondamentalmente, è come se fosse mio figlio. L'idea di adottarlo è stata di mio marito, perchè io in realtà ero un po' prevenuta sulla possibilità di tenere un coniglietto in giro per casa, senza costringerlo alle sbarre di una gabbia. Un sabato pomeriggio di ormai quasi due anni fa, Mr A. mi ha portata presso un Garden non lontano da casa, dove una cucciolata di piccolissimi coniglietti era lì ad attenderci. Dopo una prima occhiata, ci siamo allontanati {non era mia intenzione portarne uno a casa, proprio quel pomeriggio}, per poi ripassare nuovamente davanti ai piccoli animaletti. In quel preciso istante, uno dei piccoli si è buttato giù a zampe all'aria, tanto da catturare la mia attenzione. Un'addetta che mi ha vista divertita, lo ha preso e me lo ha messo in braccio. Ecco...lì è stato amore a prima vista! Un piccolo batuffolo di pelo bianco e nocciola se ne stava raggomitolato tra le mie mani, con quel faccino dolce e simpatico e le sue piccole orecchie che io non smettevo di accarezzare. Ero letteralmente in brodo di giuggiole! Tutta la mia attenzione era per lui. Non c'era dubbio che da lì a poco si sarebbe ritrovato a casa, trasportato in una minuscola scatoletta di cartoncino bianco.

Mi sento un po in colpa per averlo chiuso in gabbia durante le prime notti, ma solo per paura che si facesse del male e che ci tenesse svegli tutta la notte. Solo qualche notte più tardi, decidemmo di lasciarlo libero e da allora appena noi spegniamo tutte le luci, lui si stende sul divano e dorme fino al mattino. Non ci siamo mai ritrovati a ripulire i suoi bisognini in giro per casa, ma ahimè, abbiamo trovato mobili e fili rosicchiati. Cose che crescendo si sono placate. Ora rosicchia solo i suoi rotolini di carta e i suoi bastoncini. I mobili sono salvi! :P
Ci siamo abituati a lui, e lui ai nostri ritmi. Lo adoriamo, non possiamo più farne a meno!

Se vi interessa sapere qualcosa di più, posso dirvi che è territoriale, nel senso che si lega all'ambiente in cui vive e alle persone e non vuole intrusi. Durante l'estate lo avevamo lasciato in custodia ai miei genitori e per qualche giorno Rudy ha rifiutato il cibo, perchè si è sentito abbandonato, per di più in una casa non sua. E' dolcissimo, richiede tante coccole e più volte al giorno e si fa capire urtandoci con il suo musetto. Fa le fusa e ci segue ovunque in casa, perchè non ama stare solo. E' piccolo {è nano}, pesa circa 2 kg, quando è felice saltella su se stesso ed è intelligentissimo. Ama la frutta, in particolare la mela e l'uva, che divora sbrodolandosi tutto. E' curioso e fifone. Ha paura del suono della tosse e del rumore delle chiavi. Da i bacini quasi in segno di gratitudine e riconoscimento e lo fa soprattutto con Mr A., che lui riconosce come capo branco.

Vi informo che Rudy conosce bene tutti i lettori del blog, perchè spesso quando scrivo i post che leggete qui, lui è sdraiato accanto a me. xoxo


Nessun commento:

Posta un commento

Leave your love, for my happiness!! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...